• chiarapesentiagost

Dubbi.

Devo dissociarmi da determinate diatribe

derivanti da discernimenti decisamente datati.

Decidendo di dargli dignità di dogmi, dovrei

dichiarare determinanti dette discussioni,

dimenticando derivazioni diverse, distinte

direzioni del discorso.

Dubbi, digressioni determinano dialoghi duri,

dirompenti, davvero densi.

Dovrei decidere di discordare? Dibattere,

duellare, decurtando dichiarazioni divergenti?

Dedurre, dissennatamente, di detenere

definitivi dettami?

Difficile da dire. D'altronde dubitare determina

domande disarmanti. D'accordo?


Discutibile davvero. Deficitario, deprecabile,

diseducativo, diranno detrattori disgustati,

disprezzandomi duramente.


Detti difensori della " doxa"

definiscono dannoso

dimostrare divergenze.

Diametralmente dissento.

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Dalie.